Rusalka – Teatro dell’opera di Roma

Fiaba lirica in tre atti di Antonín Dvořák

Orchestra, coro e corpo di ballo del Teatro dell’opera di Roma

Direttore Eivind Gullberg Jensen
Regia, scene, costumi e luci Denis Krief
Maestro del Coro Roberto Gabbiani

Rusalka Anna Kasyan
Principe Peter Berger
Vodník, lo spirito dell’acqua Steven Humes
Ježibaba, la strega Larissa Diadkova
La Principessa Straniera Michelle Breedt
Il Guardiacaccia Igor Gnidii
Lo Sguattero Eva Liebau
Prima ninfa del bosco Anna Gorbachyova
Seconda ninfa del bosco Federica Giansanti
Terza ninfa del bosco Hannah Esther Minutillo
Un Cacciatore Antonello Ceron

Ieri, 12 dicembre 2014, giorno di sciopero generale che aveva scombussolato un po’ tutta la capitale ha fatto sì che orchestra e coro non fossero al completo ma, fortunatamente lo spettacolo si è svolto tranquillamente.
Ciò che più dispiace è invece l’assenza del pubblico: svariati posti liberi in platea, per non parlare del palchetti quasi totalmente vuoti; verrebbe da pensare che l’assenza di Muti abbia giocato in questo un ruolo fondamentale.

E così invece che per l’Aida si è optato per un’opera lontana dal repertorio italiano, piuttosto semplice da realizzare anche con un budget davvero ristretto (50mila euro); ecco quindi che spunta fuori Rusalka, ninfa delle acque che si trasforma in donna per conquistare il suo amato principe.
La regia di Denis Krief non è male considerando la spesa minima; egli si affida quasi totalmente alla psicologia dei personaggi: la crescita di Rusalka avviene tramite le sue vesti, camicia da notte bianca nel candore giovanile, gonna e abito da sposa nel momento in cui passa all’età adulta e nella morte accanto all’amato un abito nero.
La scena è minimale, forse addirittura troppo, il palco è ridotto a una scatola di legno illuminata con giochi di luce diversi per le varie scene e, a tratti calano dall’alto i quadri stilizzati del salice, del fiume e della casa della strega, un tocco naif che rischia di divenire noioso alla decima volta di sali e scendi. Nel complesso però l’azione non è mai noiosa, merito questo anche dei cantanti ben preparati.

Rusalka, 12/12/2014, Teatro Costanzi
Rusalka, 12/12/2014, Teatro Costanzi

Un gradino più su degli altri il baritono Steven Humes bravissimo Vodnik, spirito dell’acqua che si esibisce con un fraseggio mirabile e cattura sempre l’attenzione del pubblico.
Divertente e spigliata la strega Jezibaba (Larissa Diadovka), sempre sopra le righe e quasi compiaciuto delle disavventure della povera ninfa. La vecchia strega non si smentisce neppure vocalmente, un timbro pastoso e pieno la rende padrona del suo ruolo.
Il tenore Peter Berg nella sua prima serata (essendo nel secondo cast) anche se molto applaudito non sembra dominare il personaggio al meglio, oscilla tra l’impacciato e il violento e, questa esasperazione putroppo si avverte negli acuti che sembrano spesso sforzati.
Rusalka, la bella Anna Kasyan se non è molto incisiva nel primo atto, mostra il meglio di sé nella seconda parte facendo sfoggio di begli acuti nei quali emerge il dolore e la forza del personaggio.
Non convince molto la Principessa straniera Michelle Breedt, complice forse anche il frac rosso fuoco che la ridicolizza non poco, la quale non è così sensuale come da copione.
Brave le tre ninfe (Anna Gorbachyova, Federica Giansanti e Hannah Esther Minutillo) soprattutto nel terzetto del terzo atto con un abile fraseggio che lo rende spumeggiante e fresco.
Bravi anche Cacciatore, guardiacaccia e sguattero (Antonello Ceron, Igor Gnidii e Eva Liebau).
La direzione di Eivind Guildberg Jensen è omogenea e scorrevole, ciò che emerge forse non sono le piccole sfumature ma il contrasto evidente tra bosco idilliaco e tragedia mortale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...