Madama Butterfly – Teatro Sociale di Como

Tragedia giapponese in tre atti di Giacomo Puccini
11/01/2015, Teatro Sociale di Como

Coro del Circuito Lirico Lombardo
Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano
Direttore Giampaolo Bisanti
Regia Giulio Ciabatti

Madama Butterfly (Cio Cio San) Cellia Costea
Suzuki Giovanna Lanza
Kate Pinkerton Annalisa Sprovieri
F.B. Pinkerton Giuseppe Varano
Sharpless Domenico Balzani
Goro Saverio Pugliese
Lo Zio Bonzo Manrico Signorini
Yakusidé Carlo Checchi
Il Principe Yamadori/ Il Commissario Imperiale Antonio Barbagallo

Una delle più riuscite produzioni Aslico di quest’anno è questa Madama Butterfly che ha chiuso la stagione d’opera al Sociale di Como e che invece aveva costituito la serata inaugurale al Teatro Grande di Brescia, 110 anni dopo dalla prima assoluta. Ed è proprio la seconda versione rappresentata a Brescia dopo il fiasco scaligero ad essere stata scelta dal Maestro Bisanti  per questa rappresentazione.
La messa in scena di Giulio Ciabatti è assolutamente tradizionale, quel tradizionale che, senza voler far parlar di sé, piace al pubblico, in particolare in un titolo come questo dove il contrasto fra mondo giapponese ed americano rappresentato sulla scena dai bei costumi gioca un ruolo importante. La brillante direzione di Giampaolo Bisanti costituisce la base per il successo dello spettacolo: il Maestro, in particolare nei passaggi drammatici, tira fuori dall’orchestra i giusti colori e i vari crescendo pucciniani sono eseguiti in maniera travolgente senza mai però dimenticare le voci sul palco.

Cellia Costea, Madama Butterfly, Teatro Sociale di Como, 11/01/2015
Cellia Costea, Madama Butterfly, Teatro Sociale di Como, 11/01/2015

Per quanto riguarda i cantanti, il cast era piuttosto omogeneo con Cellia Costea cha ha fatto la differenza come Butterfly. Il soprano ha cantato con sicurezza per tutta la recita ed, oltre ad acuti corposi, ha presentato qualche mezzavoce elegante e piacevole, delineando una Cio Cio San protagonista dalla prima all’ultima nota. La voce di Giuseppe Varano come Pinkerton è omogenea e morbida con acuti squillanti anche se, soprattutto nei centri, di volume sicuramente inferiore tanto che talvolta scompare nella parti d’assieme. Sharpless era interpretato da Domenico Balzani, cantante dalla buona tecnica  con però un timbro a tratti un po’ ruvido. Assai soddisfacenti anche le performance di Giovanna Lanza (Suzuki) e Saverio Pugliese (Goro) con voci assolutamente non secondarie, sufficienti i restanti membri della compagnia di canto. Alla fine dello spettacolo il pubblico, che riempie il teatro in ogni ordine di posti, decreta con entusiasmo un indiscusso successo.

Annunci

1 commento su “Madama Butterfly – Teatro Sociale di Como”

  1. Io sono di Brescia e quindi ho visto l’opera al teatro Grande: è stata davvero bellissima con un cast invidiabile. Ottima la Costea, Nobile Balzani, grande interprete la Lanza e tenore dalla voce incredibilmente bella con fraseggi elegantissimi il Varano. Strepitoso Bisanti

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...