L’Elisir d’amore di Donizetti a Verbania diviene elisir di giovinezza con i ragazzi del Verdi di Milano

Teatro Il Maggiore, Verbania, 29 aprile 2017

Nuovo allestimento a cura del Laboratorio OPERA STUDIO del Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano

ADINA Barbara Massaro
NEMORINO Sehoon Moon
DULCAMARA Jaime Eduardo Pialli
BELCORE Hojoum Lee
GIANNETTA Claudia Strano

Direttore d’orchestra Cesare Della Sciucca
Regia Laura Cosso
Scene e costumi Elisabeth Bohr
Assistente scenografa Rugile Norkute
Assistente costumista Caterina Villa
Filmmaker video pubblicitari Marco Misheff
Immagini e regia video a cura del SAV-ConsMi: Filippo Berbenni, Carmen Canale, Matteo Castiglioni
interventi coreografici Simone Magnani
maestri collaboratori: Dahyun Kang, Nari Kim, Kibbum Lee, Subhin Kwon

CORO del LABORATORIO OPERA STUDIO ed ORCHESTRA DEL CONSERVATORIO “G. VERDI” DI MILANO

Uscire soddisfatti e divertiti da uno spettacolo non è cosa che capita tutti i giorni ma i ragazzi del Conservatorio G. Verdi di Milano sono riusciti nell’intento nella recita data al Maggiore di Verbania sabato 29 aprile. È stata l’ennesima prova che l’opera è ben lungi dall’essere morta ma che anzi un gruppo di preparati e talentuosi ventenni, con pochi mezzi a disposizione, può convincere e coinvolgere molto più di tante costose produzioni.

La regia di Laura Cosso, docente di arte scenica del Conservatorio milanese, ambientava questo Elisir in un set cinematografico in cui venivano registrate pubblicità che in qualche modo richiamavano il libretto (il pane dei mietitori in apertura, un videogioco di guerra con Belcore protagonista e naturalmente il fenomenale energy drink di Dulcamara). Sul set Adina è l’attrice desiderata da tutti mentre il povero Nemorino un semplice operaio in salopette da lavoro. Pur con qualche ingenuità, l’idea ci è sembrata funzionare soprattutto grazie alla freschezza ed immediatezza comunicativa dei ragazzi, che ben si sono prestati a questo gioco.

Simpaticissimo mattatore della serata è stato Sehoon Moon nei panni di Nemorino. Fin dal primo atto si è attirato la benevolenza del pubblico per la capacità di incarnare il sempliciotto ed innamoratissimo protagonista con tanto di gestualità e mimica facciale da cantante d’esperienza. Ed anche vocalmente è stato un buon Nemorino: buona dizione, timbro piacevole, voce omogenea e nemmeno troppo leggera. Unico appunto forse una intonazione non impeccabile in qualche nota sul passaggio superiore di registro. Lo scoglio della romanza del secondo atto è stato affrontato con comprensibile emozione nelle prime frasi ma poi tutto è andato benissimo anche grazie all’accompagnamento morbido dell’Orchestra del Conservatorio e c’è chi addirittura ha chiesto il bis.

Il ruolo di Adina era affidato a Barbara Massaro, anch’ella studentessa del Conservatorio ma già vincitrice As.Li.Co. nel 2016 per il ruolo di Despina debuttato nei teatri di OperaLombardia. Il soprano ventitreenne stupisce per la tecnica e la sicurezza posseduta, pur essendo ancor così giovane. Le colorature sono precise, il fraseggio sempre vivace e gli acuti sicuri e corposi.

Fa bene anche Jaime Eduardo Pialli come Dulcamara mentre Claudia Strano (Giannetta), oltre alla sua aria Saria possibile, si fa sentire egregiamente anche nei concertati. Corretta anche se meno brillante la prova di Hojoum Lee, nel ruolo di Belcore.

L’orchestra del Conservatorio era diretta da Cesare Della Sciucca, che ha giustamente prediletto tempi vivaci e sonorità corpose, soprattutto nei finali d’atto. Peccato per un paio di scollature con i cantanti che comunque non compromettono una resa complessivamente equilibrata. Efficaci anche gli interventi del coro.

Il pubblico purtroppo non numerosissimo e certamente anagraficamente più anziano di chi scrive ha assai gradito, con continui richiami in ribalta al termine dello spettacolo. La produzione sarà in scena al Coccia di Novara sabato 7 e domenica 8 maggio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...